top of page
Una foto di Camusso

Il marketing dei terzisti
Non solo Brembo. I casi Manteco,
Zordan, Pietro Fiorentini e LEM


di Maria Gaia Fusilli

Formato: 13,5 x 20,5, 224 pagine, bianco e nero, rilegatura in brossura 

Prezzo: 24,00 euro

Anno di pubblicazione: 2023

ISBN 979-12-808296-4-1

Chiamarli ‘terzisti’ ormai suona riduttivo. Eppure è la condizione da cui sono partite imprese che oggi hanno marchi riconosciuti dai consumatori di tutto il mondo, come dimostra il caso esemplare di Brembo, i cui freni sono passati dall’essere componente nascosta nell’auto ad oggetti di design che hanno addirittura meritato l’esposizione in un museo. E se l’esempio del colosso bergamasco sembra irraggiungibile, in realtà ci sono altre aziende, ben più piccole e a conduzione familiare, che hanno più di recente imboccato lo stesso percorso. A testimonianza del fatto che il destino delle industrie del nostro paese non è per forza, come pensavano in molti, quello di rimanere relegate al ruolo di sub fornitori dei grandi brand internazionali. Grazie alla capacità di trovare una via italiana all’innovazione nasce la possibilità di emergere come attori in grado di mantenere margini elevati e di qualificarsi come fornitore strategico per i marchi globali. Con una rilevante novità: un cambio di strategia da parte di alcune Pmi d’eccellenza, che hanno portato il marketing, strumento considerato tipicamente adatto solo a chi opera nel B2C, anche nel mondo del B2B. È diventato lo strumento in grado di renderle competitive nell’era della digitalizzazione, perchè da un lato permette di intercettare al meglio la domanda dei clienti estraendo il massimo dai momenti di contatto, dall’altra aggiunge al loro prodotto una dimensione di desiderabilità che ha presa sul cliente finale. Il libro attraversa allora le strategie di queste imprese, perché possano essere d’esempio a molte altre nel loro percorso per diventare veri e propri creatori di valore.

L'autrice
Maria Gaia Fusilli

Maria Gaia Fusilli, è redattrice dei quotidiani VeneziePost, EmiliaPost e LombardiaPost. Laureata in filosofia ha seguito sin dall’inizio della sua carriera giornalistica il mondo dell’economia e delle imprese. Conduce dibattiti e confronti in importanti Festival come i Città Impresa di Vicenza e Bergamo, il Galileo Festival dell’Innovazione e in convention di associazioni di categorie economiche. Questo è il suo libro d’esordio dopo aver lavorato per alcuni anni come editor della casa editrice

Una foto di Maria Gaia Fusilli
bottom of page